10 In Guest post/ Itinerari di un giorno/ Rubriche

Villa Reale Marlia: la caccia al tesoro botanica per i bambini!

Villa Reale di Marlia

Il parco della Villa Reale di Marlia e la sua caccia al tesoro botanica per i bambini!

Ci racconta tutto Federica Mari.

La caccia al tesoro è uno dei giochi più amati dai bambini. Grandi Giardini Italiani ne ha organizzata una speciale nel parco della Villa Reale di Marlia, in provincia di Lucca.

Metti una bella giornata di sole, un gruppo di amici e tanti bambini curiosi, metti un tesoro da trovare, e un bel parco ricco di fiori e piante da scoprire: ecco che passerai una giornata fantastica!

La Villa Reale di Marlia

Lunedì di Pasqua abbiamo visitato il parco della Villa Reale di Marlia, in provincia di Lucca.
Un’oasi di verde e aria pulita, dove appena varcata la soglia del grande cancello, hai come la sensazione di fare un salto in un altro tempo: auto, smog e confusione sono solo un ricordo.
L’unico rumore di sottofondo sono le urla felici dei bambini che corrono e scorrazzano in questo angolo di pace.
Villa Reale di Marlia
Il pretesto di questa visita è stato una Caccia al tesoro botanica, un evento promosso ed organizzato da Grandi Giardini Italiani, un network di oltre 120 giardini visitabili e che propone questa e altre attività anche in altri siti su tutto il territorio italiano.

 

 

La caccia al tesoro botanica

Per mezzo di 10 indizi a tappe, i bambini hanno potuto scoprire tante varietà di piante e seguire le indicazioni per raggiungere il tanto sospirato baule del tesoro.

Adatto a bambini dai 6 ai 12 anni, il tutto si è svolto in autonomia. All’ingresso ai bambini è stata consegnata una mappa del parco con un indizio sul primo albero da trovare.

Villa Reale di Marlia

Su ogni indizio di ogni tappa non c’era solo l’indicazione per il successivo luogo da raggiungere, ma anche una spiegazione della specie appena trovata.
Un bel pretesto per avvicinare i bambini alla natura alimentando il loro spirito di osservazione tramite il gioco e il divertimento.

E mentre i “cacciatori” correvano in sicurezza alla ricerca del tesoro, i genitori con i fratellini più piccoli hanno potuto godere di una passeggiata in tranquillità in mezzo ai prati.

 

Il tesoro

Una volta arrivati al tanto sospirato tesoro, una grandissima cassa in cui ogni bambino ha trovato una busta con un regalo a lui riservato, la giornata è proseguita con un bel picnic in riva al laghetto e una partita a pallone.

Una giornata all’aria aperta, fuori dagli schemi e routine predefinite, ci ha dato anche modo di riflettere su significati ben più profondi del semplice gioco e di venire a contatto con la natura.
La villa per noi è stata anche una occasione per parlare di “specie protette” ed ecologia.
Il laghetto infatti era pieno di girini che mio figlio si sarebbe voluto portare volentieri a casa.

Villa Reale di Marlia

Cosa ha imparato mio figlio

“Ma dove potrebbero vivere i girini (poi rane) a casa nostra? Nella vaschetta dei pesci? Soffrirebbero. Inoltre, i girini sono specie protette, ovvero sono esseri sensibili e per questo salvaguardati e non possono essere catturati.
Non è giusto privarli del loro ambiente naturale. Qui, hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per crescere e vivere bene.”
E dopo questa spiegazione, mio figlio si è accontentato di guardarli nuotare raccogliendo ogni tanto un fiore d’acqua dal vicino ruscello.

Villa Reale di Marlia

La via delle camelie

Alla fine delle giornata, quando con il dispiacere di tutti è giunta l’ora di rientrare a casa, abbiamo percorso un lato del parco che avevamo tralasciato nella prima parte e abbiamo potuto ammirare una zona bellissima, chiamata la via delle camelie, lungo la quale scorre un piccolo torrente, e con un forte e piacevolissimo rumore di sottofondo prodotto dalle piccole cascate di acqua.

Ancora non sono state date indicazioni sulla prossima edizione della Caccia al Tesoro, ma vista l’enorme affluenza di quest’anno, ritengo probabile che venga ripetuta anche nel 2019.

 

Informazioni utili

Se volete andare a visitare il parco e fare un picnic, la Villa Reale si trova in Via Fraga Alta 2 a Marlia, nel comune di Capannori in provincia di Lucca. Per info: e-mail: info@parcovillareale.it

Andate, ne vale la pena.

Se invece volete avere un’idea dei luoghi e di cosa è successo durante quella giornata di caccia, date un’occhiata a questo video dal mio canale Youtube.

Link: https://youtu.be/uR25dCfOuyU

 

Chi sono

Sono Federica e sul blog mi occupo di tematiche per bambini, ma soprattutto propongo modalità di interazione con i più piccoli attraverso la lettura. Amo i libri e tutti i mondi lì racchiusi. Dentro le loro pagine trovo soluzioni e idee quasi per tutto.
Sono molto attenta a ciò che i miei figli possono apprendere ed assimilare da questa vita. Considero la lettura fin dai primissimi mesi, uno dei modi per avvicinare i futuri giovani alla curiosità e alla cultura in generale.
La mia libreria adesso consta di un notevole numero di libri per bambini e sul blog potrete leggere una sezione dedicata solo alle recensioni.
Puoi seguirmi sul mio canale Telegram, dove periodicamente pubblico consigli di lettura per i più piccoli, oppure sul mio neonato canale Youtube.

Blog – www.mammaraccontami.com
FB – https://www.facebook.com/Mammaraccontami
IG – https://www.instagram.com/mammaraccontami

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Marina
    11 maggio 2018 at 10:28

    Ma che meraviglioso programma che mi hai suggerito giardini verde e più picnic e poi l’idea della caccia al tesoro con premio per tutti i bimbi è stato unico, un lieto finale per tutti!

    • Reply
      Simona Genovali
      11 maggio 2018 at 11:59

      Ciao Marina mi fa molto piacere che ti sia piaciuto l’articolo! Grazie per la visita. 😀

  • Reply
    maria
    11 maggio 2018 at 10:43

    Trovo la caccia al tesoro botanico un’idea fantastica per i bambini ma forse anche per i grandi. Mi hai dato davvero uno spunto per organizzarla nei nostri parchi. Grazie mille.

    • Reply
      Simona Genovali
      11 maggio 2018 at 12:01

      Ciao Maria, mi fa molto piacere! Spero che tu riesca ad organizzare qualcosa di simile dalle tue parti. Un saluto e grazie per essere passata di qua!

  • Reply
    Erica
    11 maggio 2018 at 20:41

    Al di là della bella idea per far trascorrere una giornata alternativa ai bambini, trovo che l’iniziativa sia davvero educativa e dovrebbe essere promossa anche al di fuori di questa villa. Sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto di flora e fauna è fondamentale, soprattutto ai nostri giorni!

    • Reply
      Simona Genovali
      11 maggio 2018 at 22:49

      Ciao Erica, uno degli obiettivi didattici era proprio quello! Spero avrai occasione di visitare la Villa, è proprio un luogo bellissimo! Grazie per essere passata di qua!

  • Reply
    Giulia
    12 maggio 2018 at 12:21

    Ma quanto è bella questa villa? Parteciperei anch’io volentieri alla caccia al tesoro botanica, un ottimo modo per imparare anche per gli adulti. 🙂

  • Reply
    Carola
    17 maggio 2018 at 5:14

    Vado ogni anno a Montecatini per trovare mia madre che si ferma diverse settimane. Ecco, ogni volta non sappiamo bene cosa fare, a parte gite a città d’arte dei dintorni. Ecco, prendo nota di questa caccia al tesoro botanica perché secondo me piace bbe molto alla mia undicenne!

  • Reply
    Raffaella
    17 maggio 2018 at 8:48

    La caccia al tesoro è un gioco coinvolgente e formativo allo stesso tempo. A me piacerebbe farla anche da adulta, figuriamoci con i bambini! Ambientarlo nel parco di una villa come questa mi sembra il modo perfetto per tenere vivi dei posti che per loro natura tendono ad essere vuoti. Bellissima iniziativa!

  • Reply
    Chiara
    19 maggio 2018 at 14:04

    Mi piacciono un sacco queste cacce al tesoro, ho appena partecipato ad una fotografica a Bologna…però era anche per gli adulti e gli indizi erano ben 30!

  • Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi