4 In Isole toscane/ Toscana/ Vacanze in Toscana

Trekking in Capraia: guida utile ai percorsi consigliati!

Trekking in Capraia

Trekking sull’isola di Capraia: scopri quali sono i percorsi consigliati

 

L’isola di Capraia è un vero e proprio paradiso del trekking.

E’ il luogo ideale per gli appassionati di lunghe passeggiate e percorsi esplorativi, che qui possono godere di panorami da sogno.

Il trekking in Capraia inoltre, è l’unico vero modo per poter esplorare interamente l’isola, considerando quella che è la sua vera natura.

Trekking in Capraia

 

Trekking in Capraia. Come organizzarsi

La soluzione migliore è giungere in auto fino al castello, per poi scegliere il percorso più adatto alle proprie esigenze.

Leggi anche come arrivare in Capraia!

È questo infatti il piano d’azione attuato da molti, utile per avere un chiaro punto base dal quale cimentarsi in spostamenti immersi nella natura e raggiungere i vertici più lontani dell’isola.

Trekking in Capraia

Quando andare in Capraia

È bene sapere come il trekking in Capraia non sia un’attività indicata in ogni stagione.

Non si consiglia infatti di cimentarsi in lunghe passeggiate nei periodi più caldi dell’anno, poiché l’assenza di acqua potabile potrebbe rappresentare un pericolo non di poco conto.

Il periodo ideale per praticare trekking ed escursioni in Capraia va da fine settembre a inizio giugno.

Questi in genere sono mesi non troppo caldi, in cui è possibile passeggiare per ore godendo di tutta la piacevolezza del clima (oltre che delle inestimabili bellezze del luogo).

Trekking in Capraia

Trekking in Capraia. La Torre dello Zenobito

Uno dei sentieri più famosi di Capraia è di certo quello dello Zenobito, motivo per cui gli appassionati di trekking non possono non cimentarsi in questo percorso.

È una delle vie più antiche dell’isola, che consentiva di raggiungere la Torre dello Zenobito (realizzata nel 1545) sfruttando proprio questo percorso.

Partendo dalla Piana, il sentiero richiede circa 3 ore per essere portato a termine.

Un cammino alquanto impegnativo. Per questo vi consigliamo di partire al mattino presto, evitando dunque le ore più calde della giornata soprattutto tra aprile e giugno.

Raggiungendo l’Azienda Agricola della Piana si vedrà iniziare il percorso alcune decine di metri dopo il termine della recinzione, sulla destra.

Il cammino conduce lungo la costa est dell’isola.

Una volta raggiunto il primo promontorio si avrà modo di scorgere in lontananza la torre, così come i seguenti punti di riferimento paesaggistici: la Carbicina, il Capo, lo Scoglione, i Porcili e il Turco.

Quest’area si collega al sentiero che scende dall’Arpagna, e che conduce appunto alla Torre dello Zenobito.

Un luogo davvero imperdibile, per chiunque venga a scoprire Capraia!

Trekking in Capraia

Trekking in Capraia. Punta del Dattero

Fino al 1986 l’Aghiale era la zona destinata alla Colonia Penale.

Da qui si diramano svariati percorsi che offrono un panorama mozzafiato sulla baia del porto e sul paese.

È un’area che conserva alcuni edifici ormai abbandonati: dalle celle alla mensa, dagli alloggi per le guardie carcerarie alla stalla. Un’area in cui regna un clima particolare, intriso di mistero e di silenzi.

L’ultima diramazione del carcere, denominata la Mortola, offre un sentiero che consente di raggiungere la Punta del Dattero.

Una scogliera da sogno, che discende a picco sul mare e che diventa sfondo di straordinari scatti.

Perché organizzare un trekking fino a qui, vi chiederete?

Perché camminando si raggiunge una zona panoramica di invidiabile bellezza, dalla quale è possibile persino vedere la Corsica in lontananza.

Trekking in Capraia

Trekking in Capraia. Punta del Trattoio

Il Monte Arpagna è il punto di partenza per numerosi percorsi di trekking sull’isola di Capraia.

In quest’ampia area vi è una mulattiera in pietra, ormai ridotta in macerie, dalla quale ci si può avviare verso i cosiddetti Alloggio del Capo e Alloggio dei Marinai: si tratta di edifici un tempo adoperati dai militari.

Dinanzi al sentiero, vi è il Semaforo: una costruzione in ferro che apre le porte verso la cima del Monte Arpagna, un tempo sfruttato come punto d’avvistamento dalla Marina Militare.

Avviandosi verso il limite dell’area, così da ammirare la costa occidentale dell’isola, ci si ritroverà al faro del Trattoio.

Un’area estrema, che favorisce la vista dell’isolotto della Peraiola e le grotte della Cala del Vetriolo.

Trekking in Capraia

Trekking in Capraia. Punta della Teglia

Uno dei più antichi sentieri dell’isola di Capraia è quello che collega Porto Vecchio alla Punta della Teglia.

Riaperto nel 2008, garantisce una vista invidiabile lungo la costa settentrionale. Percorrendole è infatti possibile godere di spettacolari scorci della Cala di Porto Vecchio, della Cala della Mortoia, della Punta della Teglia, del Monte Capo e della Torre delle Barbici (costruzione datata 1699).

Partendo dal cancello dell’agriturismo Valle di Portovecchio ci si ritroverà in un percorso caratterizzato da un lungo sali e scendi che costeggia la costa.

Qui, il vostro compagno di viaggio sarà il mare, con le onde e i suoi colori che, dal verde chiaro, sfumano verso un blu più profondo.

Perché fare trekking a Capraia è magico, per davvero. Al di là del percorso che sceglierete.

 

Vuoi saperne di più sul Trekking in Toscana ? Leggi QUI!

 

Vacanze e itinerari in Toscana

 

Ciao! Sono Simona e questo è il mio blog dedicato agli itinerari e vacanze in Toscana

Se desideri conoscere la Toscana dal punto di vista di chi ci vive. Se ami viaggiare e vuoi visitare la mia Regione.

Se ti piace scrivere e sei alla ricerca di consigli e informazioni utili per creare i tuoi contenuti (su carta e sul web)

Se cerchi un blog con cui collaborare e promuovere la tua Attività…sei capitato nel posto giusto!

Il mio blog potrebbe aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi!

Contattami

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Annalisa trevaligie-travelblog
    26 Marzo 2020 at 14:54

    Sembra di aver camminato pari passo con te, leggendo l’articolo. Mi sono ritrovata lungo questi sentieri, con scorci meraviglioso su cui soffermarmi. Questa parte di Toscana ahimè è totalmente sconosciuta per me. Appena sarà possibile rimettersi in viaggio terrò sicuramente Capraia in considerazione.

    • Reply
      Simona Genovali
      27 Marzo 2020 at 11:46

      Ciao Annalisa, speriamo di poter tornare presto a viaggiare in sicurezza. Le isole toscane sono meravigliose. Un caro saluto e grazie per la visita.

  • Reply
    Cla
    26 Marzo 2020 at 15:42

    Un’isola meravigliosa e un posto davvero perfetto dove andare a fare trekking.

    • Reply
      Simona Genovali
      27 Marzo 2020 at 11:45

      Claudia, si, la consiglio soprattutto come isola da visitare a piedi, per un’esperienza diversa. Grazie per la visita.:-)

    Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi