5 In Itinerari di un giorno/ Toscana

Montalcino, la città del Brunello: cosa vedere (e assaggiare) in 1 giorno!

Montalcino cosa vedere in 1 giorno

Visitare Montalcino, la città del Brunello. I consigli per la gita di un giorno

Immerso all’interno del Parco Naturale della Val d’Orcia, Montalcino è un borgo di origine medievale conosciuto in tutto il mondo soprattutto per essere la patria del celebre vino Brunello, uno dei vini italiani tra i più apprezzati.

Montalcino è situato in una posizione davvero invidiabile, posto a sud di Siena che è distante non più di 50 km, e non lontana anche da altre importanti località che meritano sicuramente una visita nel vostro tour in Val d’Orcia, come Pienza, Bagno Vignoni oppure Montepulciano.

Se decidete di fermarvi qui, anche solo per una visita giornaliera, avrete modo non solo di degustare dell’ottimo vino, ma anche di scoprire un paese davvero ricco di storia ed attrattiva. Non sapete da dove iniziare nel vostro itinerario di 1 giorno a Montalcino? Seguite questi consigli!

Montalcino Toscana

Cosa vedere in 1 giorno a Montalcino: la Fortezza

Una tappa obbligata durante la vostra visita a Montalcino, e che può rappresentare l’ideale inizio del vostro itinerario, è la visita alla Rocca, fortezza che risale al 1361 e che rappresenta solo una parte di tutto il complesso di mura che circondano il borgo.

Pensate, si possono trovare fino a 4km di cinta muraria, corredati da numerosi torrioni e ben sei porte di accesso!

E’ possibile entrare nella Fortezza ed esplorarla all’interno: attraversando una grande porta di legno arriverete in un grande cortile, dove è possibile trovare anche un wine bar, oltre che un bagno pubblico.

Montalcino: la terra del Brunello!

All’interno della Rocca è possibile salire fin sopra i bastioni, cosa che vi consentirà di vedere un panorama davvero incredbile, con la possibilità di scorgere un bel tratto di Val d’Orcia, ed in particolare le valli dell’Ombrone (ottimo luogo per un tour in bicicletta per esempio) e dell’Asso.

Montalcino vino

Cosa vedere in 1 giorno a Montalcino: Palazzo Pieri e Museo Civico e Diocesano

Una volta allontanati dalla Fortezza, poco vicino troverete Palazzo Pieri, un edificio risalente alla metà del XVI secolo e costruito in origine come luogo per ospitare i soldati durante il periodo di occupazione francese di Montalcino, avvenuta tra il 1555 ed il 1559.

Si tratta di un luogo ideale per potersi rilassare, grazie soprattutto al cortile ombreggiato. Caratteristico è il vecchio pozzo che si trova proprio al centro del cortile.

Molto vicino a Palazzo Pieri e situato all’interno di una parte dell’ex convento di Sant’Agostino, si trova il Museo Civico e Diocesano, chiamato così proprio perché racchiude in se due musei distinti tra loro, riuniti in uno solo a seguito di un importante restauro.

Se vi capita l’occasione (il museo è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedi, a meno che non si tratti di un giorno festivo), avrete modo di vedere un’interessante raccolta di opere che rappresentano tutto quello che è stato prodotto dagli artisti locali dalle origini medioevali fino al secolo scorso.

Montalcino

Cosa vedere in 1 giorno a Montalcino: il Duomo (ovvero la Cattedrale del Santissimo Salvatore)

Proseguendo lungo il nostro percorso, a breve distanza potrete scorgere (passando per una piccola stradina chiamata Via Spagni) una delle principali attrazioni di Montalcino, ossia il Duomo, costruito intorno alla metà del XVII secolo.

Dovete sapere che non si tratta della Cattedrale originale, in quanto ne era presente un’altra già dal 1300 (si tratta dell’antica Pieve romanica di S. Salvatore), successivamente demolita ed interamente ricostruita in quella che oggi potete ammirare.

Il Duomo esternamente rappresenta un esempio davvero importante di architettura neoclassica, anche se la sua struttura può risultare particolarmente semplice e senza grandi decorazioni, il colpo d’occhio che vedrete è davvero importante.

vino di Montalcino

Inoltre a ridosso del Duomo è presente una scalinata che vi consentirà di ammirarlo a distanza, ottimo punto anche per scattare delle belle foto.

Proprio da questa scalinata, percorrendo la strada sottostante, si avrà modo di incrociare la via più frequentata di Montalcino, ossia il Corso principale di Via Mazzini.

Questa via è davvero piacevole da percorrere, ideale luogo per chi desidera gustare gli ottimi piatti tipici del territorio, ma anche acquistare souvenir o trovare dei forniti punti vendita dove poter degustare o acquistare i vini locali, compreso l’immancabile Brunello di Montalcino.

Proprio per questo non posso non consigliarvi un passaggio in una delle varie enoteche del borgo: se capitate proprio sul Corso centrale vi troverete di fronte all’Enoteca della Famiglia Padelletti, che propone un’ampia selezione di Rossi e Brunelli di Montalcino.

Montalcino wine

Cosa vedere in 1 giorno a Montalcino: Piazza del Popolo, Palazzo dei Priori, Chiesa di San Lorenzo in San Pietro

Proprio percorrendo il Corso principale di Montalcino, arriverete ad incontrare quella che è la Piazza più conosciuta del paese, ossia Piazza del Popolo, non particolarmente grande, ma molto caratteristica e facilmente riconoscibile anche dalla presenza del Palazzo dei Priori, costruito intorno al XIV secolo con la sua torre di origine medievale che sovrasta tutta la Piazza.

Guardando la torre avrete modo di notare nella sua parte anteriore tutti quanti gli stemmi marmorei dei vari podestà che hanno governato Montalcino nel corso dei secoli.

Proprio vicino al Palazzo dei Priori potrete trovare La Loggia, un edificio caratterizzato dai suoi archi a tutto sesto completato intorno al XV secolo e restaurato più volte nel corso dei secoli successivi.

Un’altra attrattiva importante proseguendo nel nostro itinerario di Montalcino è senza dubbio la Chiesa di San Lorenzo in San Pietro, posto all’interno del quartiere Panello. Questa chiesa ha vissuto di recente un intervento di restauro particolarmente importante (ci riferiamo al tetto, l’altare, le tele presenti, ma anche l’organo e le antiche panche).

 

Siete mai stati a Montalcino ?

Scopri quali altre città della Toscana puoi visitare!

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    Massimo
    4 Aprile 2019 at 9:00

    Ciao Simona, Sono massimo. Complimenti per l articolo su Montalcino, un posto fantastico. Noi andiamo una o due volte all’ anno perché ho parenti e degli amici. Tutte le volte che vado trovo sempre fantastico ripetere le passeggiate in questi posti che hai accennato, e ti devo dire la verità, non mi annoio mai. Anche San quirico d’orcia, che è, molto vicino, ne vale la pena a visitarlo, hanno della fantastica birra artigianale, e il paesino…. Top. Complimenti ancora

    • Reply
      Simona Genovali
      4 Aprile 2019 at 15:31

      Ciao Massimo, anche noi appena possiamo…andiamo! Al vino e al cibo buono non sappiamo resistere. Grazie per la visita.

  • Reply
    Cinzia
    18 Aprile 2019 at 9:47

    Ma come fa ad essere così bella la Toscana? E’ bella ovunque!! Su Booking ho mille hotel della Val d’Orcia tra i preferiti, devo solo decidere il weekend giusto e partire! E i tuoi consigli, come al solito, sono preziosi!

  • Reply
    Silvia
    19 Aprile 2019 at 0:57

    Oggi ho giusto iniziato a pensare ad un last minute in Toscana durante il ponte del 25! Sai che quasi quasi mi organizzo per Montalcino?? Un paio di giorni e via, giusto per non stare a casa, grazie per l’idea!

    • Reply
      Simona Genovali
      19 Aprile 2019 at 11:45

      Ciao Silvia, queste zone della Toscana io le adoro! In primavera poi ci sono dei colori (e dei profumi) fantastici!

    Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi