24 In Itinerari di un giorno/ Itinerari in moto/ Pet friendly/ Toscana

Lago di Gramolazzo: cosa fare in 1 giorno!

Lago di Gramolazzo

Lago di Gramolazzo. Un lago circondato dalle Alpi Apuane

Lo devo ammettere. Forse sto invecchiando. Lo dico perchè mai come quest’anno ho sentito il bisogno di luoghi freschi e ventilati dove poter trascorrere del tempo in “total relax”. Non so se lo sapete, ma esistono diverse teorie scientifiche sull’invecchiamento.

Una di queste parla del fatto che con il passare degli anni aumentano i radicali liberi e con essi la scarsa tolleranza al calore. Non so se sia vero oppure no, sono cose che ho letto su Internet, ma è stato questo che mi ha fatto pensare al mio personale processo di invecchiamento. 🙂

In ogni caso, ho affrontato la situazione, circondandomi di mare (lunghi bagni refrigeranti!) ma soprattutto di “verde” e di natura. Con mio marito e il nostro cucciolo Berlino, ci siamo dedicati a lunghe passeggiate nel bosco e abbiamo scoperto molti luoghi freschi, come la Tenuta di San Rossore, per esempio, oppure l’Abetone.

Uno dei luoghi che abbiamo visitato è stato anche il Lago di Gramolazzo. E’ un lago delle Alpi Apuane, che si trova nell’omonimo paese e fa parte del Comune di Minucciano, in provincia di Lucca. E’ un lago artificiale che è stato creato per la produzione di energia idroelettrica, attraverso lo sfruttamento delle acque del fiume Serchio e dei suoi affluenti.

Lago di Gramolazzo  Lago di Gramolazzo

Lago di Gramolazzo. Come arrivare

Per raggiungere il Lago di Gramolazzo, come potete vedere dalla mappa sotto indicata potete passare da Massa oppure da Lucca, attraversando il paese di Castelnuovo di Garfagnana che per altro merita una breve sosta.

Noi abbiamo scelto di passare da Lucca. Abbiamo viaggiato in auto ma vi consigliamo di compiere lo stesso itinerario come abbiamo fatto noi in altre occasioni, anche in moto. Ovviamente se vi piacciono le curve e i panorami mozzafiato. 🙂

Potete scegliere anche di fare tutto l’anello, cioè arrivare al Lago di Gramolazzo passando da Lucca per poi tornare indietro passando da Massa e attraversando così la suggestiva Lunigiana con destinazione Aulla. 

Lago di Gramolazzo. Cosa fare in 1 giorno

Tranquilli. Non vi annoierete! Nei dintorni potete visitare il paese di Minucciano che sorge arroccato intorno ad una torre campanaria e il suggestivo Santuario della Madonna del Soccorso.

Da Gramolazzo potete raggiungere il paese di Gorfigliano da cui godrete di una magnifica vista sul lago e organizzare un’escursione a piedi sul Monte Pisanino, la montagna più alta delle Alpi Apuane, la cui cima si specchia nelle acque del lago.

L’area circostante è attrezzata con tavoli e panchine in legno e barbecue costruiti in pietra a disposizione di chi, come abbiamo fatto noi, vuole cucinare una grigliata di carne o perchè no…di pesce!

Lago di Gramolazzo  Lago di Gramolazzo

Lago di Gramolazzo. Strutture ricettive & Sport

Sul lago sono presenti alcune strutture turistiche, come ad esempio il campeggio “Camping Lago Apuane”, un albergo ed alcuni ristoranti.

Durante il periodo estivo è permessa la balneazione. Lungo le sponde del lago sono presenti alcuni arenili sabbiosi che si alternano a prati verdi. La profondità del lago è variabile a seconda del livello delle acque ma in alcuni punti può raggiungere i 15 metri.

Lungo tutta l’area è possibile camminare oppure praticare jogging, canoa e pesca sportiva. Lungo le rive del lago sono inoltre presenti alcune attrezzature sportive, gratuite e a disposizione di tutti, per praticare attività cardio-vascolare.

E’ presente un parcheggio a pagamento all’aperto (incustodito) dove potete lasciare le vostre auto e moto. Vi ricordo che l’intera area del Lago è  pet friendly.  🙂

Lago di Gramolazzo  Lago di Gramolazzo

Lago di Gramolazzo. La cucina tipica della Garfagnana

Nei pressi del lago potrete gustare dei piatti a base di pesce d’acqua dolce. Se invece siete amanti dei salumi, vi consiglio di approfittare della vostra gita a Gramolazzo, per assaggiare qualche fetta del famigerato prosciutto crudo della Garfagnana, il cosiddetto “prosciutto bazzone”, ma anche il lardo garfagnino oppure il biroldo garfagnino che attenzione, è diverso da quello lucchese perché nella preparazione sono tassativamente esclusi di pinoli! Così mi hanno spiegato alcuni anziani signori con cui mi sono fermata a parlare mentre mio marito pescava.

Lago di Gramolazzo  Lago di Gramolazzo

Consiglio

Andate al Lago di Gramolazzo insieme ai vostri amici a 4 zampe e non, con la famiglia oppure in coppia. Attrezzatevi di panini o carne da fare alla griglia, scarpe comode e asciugamano e costume da bagno se pensate di fare un tuffo nelle acque cristalline ma fredde, del lago.

Non dimenticate la macchina fotografica: il paesaggio è di una bellezza così suggestiva, che vale la pena immortalare ogni angolo e ogni sfumatura che la natura ci regala!

Lago di Gramolazzo

Vuoi conoscere altri laghi toscani ?

Scopri il Lago di Pontecosi oppure il Lago di Massaciuccoli!

 

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    Paolo salvetti
    27 agosto 2018 at 11:29

    Sigh!!! Anche le mete più vicine a dove vivo hanno ancora angoli da esplorare. A volte si cercano nuove sensazioni in posti lontani, quando a pochi chilometri da casa si possono trovare panorami splendidi, natura incontaminata e soprattutto buona cucina. Grazie Simona

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:23

      Ciao Paolo, la prossima volta passiamo a prendervi! 😉 Siamo fortunati abitiamo proprio in una bella zona. Grazie per la visita.

  • Reply
    Veronica Bufano
    27 agosto 2018 at 11:53

    A giudicare dal tuo racconto deve essere una meta fantastica. Mi piace molto l’ambiente lacustre e amo la natura quindi dovrebbe essere il posto perfetto per me!

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:23

      Credo proprio di si Veronica 🙂 Grazie per essere passata.

  • Reply
    Raffi
    27 agosto 2018 at 12:24

    Mi piacciono queste gite di un giorno nei luoghi in cui è possibile immergersi nella natura, visitare piccoli borghi, fare sport o andare nei ristorantini a scoprire nuovi sapori. Questa sarebbe una delle mie mete ideali in Toscana (dopo le città d’arte, ovviamente).

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:22

      Ciao Raffaella! Stiamo scoprendo insieme la bellezza dei territori che ci circondano. Tu, la tua bellissima Bergamo ed io la mia Toscana. Evviva i destination blog! 😉

  • Reply
    Claudia
    27 agosto 2018 at 12:50

    Conosco la zona, ma non sono mai stata in questo lago! Il panorama sembra molto bello

  • Reply
    fra\
    27 agosto 2018 at 14:35

    non dimenticherò assolutamente la macchina fotografica! davvero bellissimo questo posto
    da immortalare e da vivere

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:21

      Non fare come me…devo farmi un biglietto per ricordarmela, sono purtroppo abituata ad utilizzare il cellulare ma la qualità non è la stessa. 🙂

  • Reply
    Alessia
    27 agosto 2018 at 15:24

    Sembra un posto meraviglioso, specie per essere un lago artificiale!

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:20

      Esatto, nonostante sia un lago artificiale è bellissimo e molto “naturale” 😉 grazie per la visita.

  • Reply
    Erika Cammarata
    27 agosto 2018 at 15:35

    A San Rossore a passeggiare lungo la pineta ci vado quasi ogni anno, mentre per il lago vado a quattro passi da casa, a Torre del Lago Puccini. Non conoscevo prima di adesso questo lago di Gramolazzo, ma stare in mezzo alla natura e respirare aria buona è una delle cose che amo fare di più, quindi aggiungo questo lago alla mia lista delle prossime passeggiate toscane e appena torno giù, mi farò questo giretto.

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:19

      Ciao Erika sono sicura che non te ne pentirai! Un caro saluto e grazie per essere passata.

  • Reply
    Ilaria
    27 agosto 2018 at 18:05

    Adoro Lucca..mi chiamo Ilaria per la statua di Ilaria del Carretto nel duomo😜 e amo la Garfagnana..ma questo laghetto non lo conoscevo!!validissimo!!

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:25

      Ciao Ilaria! Lucca è bellissima. Appena posso, una passeggiata e un caffè sulle mura sono d’obbligo. Da Lucca fai ancora prima a raggiungere il Lago di Gramolazzo. Grazie per essere passata.

  • Reply
    carola sproloquier
    27 agosto 2018 at 18:33

    Mi sa che anch’io devo pensare a questo processo di invecchiamento: questo caldo non lo sopporto proprio e tempo fa ero una lucertola! Bellissimo questo lago, una zona che non conosco e dove invece andro tra qualche settimana con mia figlia. Felice di fare questa scoperta!

    • Reply
      Simona Genovali
      28 agosto 2018 at 17:27

      Ciao Carola per i bambini è l’ideale. Ci sono giochi, acqua e fresco. E’ possibile anche fare il bagno nelle acque del lago, sotto sorveglianza dei genitori ovviamente. Se vai, poi fammi sapere il tuo parere. Grazie per la visita. A presto.

  • Reply
    sheila
    27 agosto 2018 at 21:09

    ma che meraviglia questo posto io non lo conoscevo proprio ma ti leggo davvero volentieri perché prima o poi un tour in toscana me lo faccio

  • Reply
    Serena, FaccioComeMiPare.com
    27 agosto 2018 at 21:44

    Con prosciutto bazzone avevo un pochino inquadrato la questione ma con biroldo garfagnino ero proprio lost in translation. Ho googlato per vedere le foto! 😀

    Sembra un bel lago… 🙂

  • Reply
    Roberta
    28 agosto 2018 at 16:50

    Beh ma è un luogo splendido e non è neanche tanto lontano da casa (viviamo a Reggio Emilia)! E poi è pet-friendly! Tutte questa caratteristiche fondamentali e io non lo conoscevo ancora! Grazie ora me lo segno e magari ci passiamo un week end di settembre per non dimenticarci troppo in fretta delle vacanze appena finite!

  • Reply
    Sabrina
    28 agosto 2018 at 22:48

    Lo conosco bene, ci sono stata varie volte, bellissimo, merita assolutamente una visita!

  • Reply
    Sabrina Balugani
    6 settembre 2018 at 10:21

    E’ una zona di Italia che conosco veramente poco e mi rendo conto giorno dopo giorno che abbiamo ancora tanto da vedere, da scoprire e da vivere. Sarà che come te ho voglia di posti rilassanti e di natura, poca confusione o sarà semplicemente che i tuoi racconti mi stanno incuriosendo sempre più.
    E da amante della buona cucina quel “potete assaggiare nei pressi del lago” ha aumentato ancora più il desiderio di partire … subito!

  • Reply
    deborah
    6 settembre 2018 at 16:10

    Che bello ci sono stata anche io, ma non ho avuto il coraggio di fare il bagno, il lago mi mette sempre un pò di timore.

  • Reply
    Rita Tirelli
    6 settembre 2018 at 20:59

    Che bello questo itinerario! Abbina natura, arte e buona tavola! Noi abitiamo vicino tra l’altro! Lo metto in agenda per uno dei prossimi fine settimana

  • Leave a Reply