0 In Itinerari di un giorno/ Toscana

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno!

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno

Livorno: cosa vedere in 1 giorno (a piedi)

Livorno: calda, accogliente, ventosa. Quando il libeccio sposta le nuvole e porta via con se la cappa di umidità che avvolge tutta la città.

Livorno è il mare. Livorno è la città del porto, delle navi che vanno e che vengono.

Mi piace pensare a Livorno come la città dei saluti: un saluto che può essere un addio ma anche un arrivederci.

Un saluto per andare e un saluto per tornare.

Come mi ha detto un collega livornese: “Livorno si trova a metà della Toscana: né troppo a Sud né troppo a Nord”.

A metà, appunto.

Castello del Boccale

Castello del Boccale – Livorno

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno

Livorno divenuta una città portuale – conosciuta in tutto il mondo – per volere dei Medici all’inizio del 1600.

Una città al tempo ricca di mercanti e diplomatici che l’hanno resa un luogo di cultura, ricco di opere artistiche di grande importanza.
Se passate dalla Toscana non potete non fermarvi a Livorno almeno per una giornata. Poi, sono sicura, che ci vorrete ritornare.

 

Leggi anche “Guida alle città della Toscana da visitare”

 

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno. 7 cose da non perdere

Ecco qualche suggerimento su cosa vedere a Livorno. Ovviamente a piedi. Ormai lo sapete che adoro passeggiare a piedi per le bellissime città delle Toscana!

A proposito, parcheggiate l’auto vicino al “Museo della Città”. Parcheggio a pagamento (0.40 euro/all’ora) e poi incamminatevi a piedi sul lungomare.

Iniziamo il nostro itinerario di 1 giorno alla scoperta di Livorno.

Quartiere Venezia

Quartiere Venezia

1. Via Grande e il Duomo

Il Duomo di Livorno o meglio conosciuto come Cattedrale di San Francesco, si trova in Piazza Grande.

Le origini risalgono al ‘500. Purtroppo fu distrutto durante l’ultima guerra e ricostruito fedelmente negli anni successivi.

Qui trovate esposto il “Cristo Coronato di Spine”.

L’opera è del Beato Angelico ed è famosa per l’espressività del volto.

Da Piazza Grande proseguite lungo Via Grande. 

Via Grande è lunga 1 km ed è l’arteria principale di Livorno che porta dalla terra al mare.

Lungo questa via si possono ammirare:

– Palazzo Comunale
– Palazzo Granducale
– Palazzo della Dogana

Infine è la via dello shopping per eccellenza: qui troverete di sicuro anche dei bei souvenir.

 

Prenota il tuo Hotel a Livorno !

 

2. Monumento dei 4 Mori

La statua dei 4 Mori si trova in Piazza Micheli, proprio davanti al lungomare di Livorno.

Voluta dal Granduca Ferdinando I de Medici, uno dei personaggi più importanti di Livorno dell’epoca che amava questa città e ne aveva a cuore il suo sviluppo.
Il monumento dei 4 Mori, che vede i 4 uomini incatenati alla base del piedistallo, è considerato dai livornesi una sorta di  mascotte della città e si dice che da un solo punto della piazza è possibile vedere tutti e 4 i mori.

Vi suggerisco di girare intorno al monumento, non sarete i soli a farlo, e vi invito a scoprire l’angolazione giusta per ammirarlo in tutto il suo splendore.

Monumento dei Quattro Mori

Monumento dei Quattro Mori

3. Mercato delle Vettovaglie

Il Mercato Centrale sito sugli Scali Aurelio Saffi del Fosso Reale, conosciuto come Mercato delle Vettovaglie, fu realizzato nel 1894 in vetro e ferro e osservandolo si nota l’influenza liberty dell’epoca.

Il mercato delle Vettovaglie è tra i mercati coperti d’Europa più grandi, insieme a la Boqueria di Barcellona.
A Livorno questo è un punto per la spesa quotidiana, sia per i cittadini che per i turisti. Qui si trovano prodotti tipici della zona e di tutta la toscana.

Leggi anche: alla scoperta di Lorenzana e del Mercato delle Vettovaglie

Qui al mercato, ci si sente un po’ come a casa.
Passate dalla sale delle pescherie e fate una sosta nei vari banchi per degustare prodotti tipici: non mancano i punti di ristoro per un sano spuntino prima di correre a vedere altri punti interessanti della città o prima di ripartire per il vostro viaggio.

 

4. Terrazza Mascagni

Se vi trattenete a Livorno sino al tramonto, dovete fare una sosta alla Terrazza Mascagni: il luogo che prende il nome dal compositore e direttore d’orchestra livornese – Pietro Mascagni.

La costruzione di questa terrazza sul mare risale agli anni ’30 e se ne possono notare infatti i dettagli architettonici. Composta da migliaia di piccole colonne a balaustra con pavimentazione a scacchiera bianca e nera e un gazebo in stile neoclassico.
Un luogo romantico dove i tramonti sono magici. Un luogo tra i più fotografati su Instagram.

 

Conosci Pisa ? Leggi QUI un Itinerario a piedi di 1 giorno

 

5. Lungomare dei Bagni Pancaldi Acquaviva

Livorno come sappiamo è una città sul mare e come tutte le città “marine” ha il suo bellissimo lungomare.

Quello dei Bagni Pancaldi Acquaviva è lungo circa 4 km e arriva sino al centro abitato di  Antignano.

Passeggiando sul lungomare si possono ammirare ville e palazzi dell’800 e degli anni ’30 oltre alla famigerata Accademia Navale.

Passeggiando, troverete anche diversi punti ristoro dove poter mangiare qualcosa, sorseggiare una bevanda o prendere un caffè.

 

6. Tamerice del Fattori

La “Tamerice del Fattori” è un albero reso famoso dal dipinto “La libecciata” di Giovanni Fattori.

Il quadro oggi è conservato al Museo d’Arte Moderna di Firenze.

Questo punto del lungomare livornese fu molto amato dai pittori macchiaioli che lo celebrarono nelle loro opere.

Per questo il lungomare è conosciuto anche come il “Lungomare dei Macchiaioli”.

La Tamerice che trovate qui è secolare e potrebbe essere inserita nell’elenco degli Alberi Monumentali d’Italia.

Livorno è ricca di alberi (per fortuna): pini, platani, lecci, tassi, tamerici e platani dislocati in vari parchi pubblici della città e in residenze private, sul lungomare e in piena campagna.

 

7. Quartiere Venezia

Montenero, Coteto, Petrarca e la Leccia. Sono solo alcuni dei nomi dei quartieri di Livorno.

Il mio preferito è il “Quartiere Venezia”.

E’ l’unico quartiere della città ad aver conservato le proprie radici – da un punto di vista urbanistico e architettonico – nonostante le devastazioni della seconda guerra mondiale.

Qui è possibile camminare lungo i “fossi” e mangiare in locali tipici.

Ti racconto una passeggiata a piedi nel quartiere Venezia. Leggi qui

E’ qui che ogni anno, si svolge la manifestazione “Effetto Venezia”. Il quartiere si veste di luci soffuse, musica ed eventi. Per maggiori informazioni sull’evento,vi invito a visitare il sito ufficiale QUI .

terrazza mascagni

Terrazza Mascagni al tramonto

Livorno porto

Livorno porto

Quartiere Venezia Livorno

Quartiere Venezia

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno. Buono a sapersi

Se siete a Livorno ricordate che la mattina presto arrivano i pescatori col pesce appena pescato: è il momento giusto per portare a casa delle prelibatezze che più fresche di così non si può.

Un bellissimo video dedicato al Mercato delle Vettovaglie di Livorno. Clicca qui per vedere

Livorno e le “leggi livornine”

Livorno è nota anche per le cosiddette “leggi livornine” che furono emanate a favore della popolazione ebraica per garantire la libertà di culto e dare loro una possibilità di lavoro e di insediamento sul territorio.

Il clima di tolleranza e libertà che queste leggi garantivano, favorì la fioritura degli studi ebraici.

Rabbini e studiosi accorrevano a Livorno da ogni parte del mondo perchè qui trovavano un ambiente favorevole e persone disposti ad aiutarli.

Potete visitare il sito dedicato alla Comunità Ebraica di Livorno cliccando QUI dove potete trovare tantissime informazioni utili su questa splendida comunità.

Cosa vedere a Livorno in 1 giorno. Amedeo Modigliani

Si è svolta al Museo della Città di Livorno, la mostra dedicata ad Amedeo Modigliani e ad altri artisti della cosiddetta “scuola di Parigi”. Una mostra ricca di opere bellissime che ha riportato l’artista nella sua città natale. Modigliani infatti era nato a Livorno e poi deceduto a Parigi.

Per approfondire la vita e le opere di Modigliani vi invito a visitare il sito a lui dedicato cliccando QUI.

 

Vacanze e itinerari in Toscana

 

Ciao! Sono Simona e questo è il mio blog dedicato alla mia regione: la Toscana!

 

Se desideri conoscere la Toscana dal punto di vista di chi ci vive. Se ami viaggiare e vorresti visitare la mia Regione.

Se ti piace scrivere e sei alla ricerca di consigli e informazioni utili per creare i tuoi contenuti (su carta e sul web)

Se cerchi un blog con cui collaborare e promuovere la tua Attività…sei capitato nel posto giusto!

Il mio blog potrebbe aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi!

Contattami

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi